de fr it

HansErni

25.12.1867 Trin, 15.4.1961 Davos, rif., di Trin. Figlio di Caspar e di Ursula Calonder. 1) Ursula Caflisch, di Trin; 2) Henriette Saladin, di Gelterkinden. Dal 1887 al 1905 fu insegnante a Trin, Mira (Veneto), Roveredo (GR) e di nuovo a Trin. In seguito lavorò come agricoltore (1905-28) e come redattore del settimanale radicale Il Grischun (1905-16) e della rivista Casa Paterna (1929-47). Fu deputato radicale al Gran Consiglio grigionese (1903-17) e Landamano del circ. di Trin (1905-13). Dal 1930 al 1939 visse a Ilanz, dal 1939 al 1948 a Coira e dal 1948 a Davos. Direttore di coro, fu celebrato come padre della canzone rom.: curò l'edizione di varie raccolte e compose ca. 200 melodie, in parte ancora oggi popolari. Il suo Pur suveran, su testo di Gion Antoni Huonder, è diventato l'"inno nazionale" rom. E. fu inoltre autore di opere letterarie e di storia locale.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Festschrift H. Erni, 1957
  • G. Pfister, Bedeutende Bündner aus fünf Jahrhunderten, 2, 1970, 395-399
  • G. Deplazes, Funtaunas, 3, 1990, 248-250
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 25.12.1867 ✝︎ 15.4.1961