de fr it

Johann Ulrich vonSalisSeewis

24.5.1777 Seewis im Prättigau, 15.1.1817 Coira, rif., di Malans. Figlio di Johann Ulrich (->). Fratello di Johann Gaudenz (->). Cognato di Daniel (->), Karl Ulysses (->) e Vincenz (->). Celibe. Ebbe una formazione umanistica, artistica e nel campo delle scienze naturali ed economiche (contabilità) a Losanna, Strasburgo, Stoccarda e Marburgo (1786-97). Nonostante dal giugno del 1799 soffrisse di una progressiva paralisi delle gambe, riuscì a svolgere svariati lavori a carattere naturalistico, storico e filologico sui Grigioni (ad esempio sulla lingua rom.) grazie a una rete di amici e corrispondenti (tra i quali Hans Conrad Escher von der Linth). Fu autore di un vocabolario del dialetto di Davos per lo Schweizerisches Idiotikon di Franz Josef Stalder. Fu redattore e coredattore del periodico Der neue Sammler (1804-12) e pres. della Soc. economica grigionese (dal 1811). Collaborò alla pubblicazione delle opere postume di Johannes von Müller.

Riferimenti bibliografici

  • Gesammelte Schriften, a cura di C. von Mohr, 2 voll., 1858-1861
  • G. von Salis-Seewis, Ein bündnerischer Geschichtsforscher vor hundert Jahren, 1926 (con elenco delle op.)
  • A. von Sprecher, Stammbaum der Familie von Salis, 1941, tav. 10/26
  • Bedeutende Bündner aus fünf Jahrhunderten, 1, 1970, 444-452
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.5.1777 ✝︎ 15.1.1817