de fr it

SamuelHöscheller

22.4.1630 Sciaffusa, ca. 1714 Sciaffusa, rif., di Sciaffusa. Figlio di Hans Heinrich, orafo, e di Elisabetha Trippel, insegnante di una classe femminile. Margaretha, figlia di Stephan Spleiss. Si formò come orefice. Recluta nel reggimento della Guardia reale franc. (dal 1648), fu fatto prigioniero dagli Spagnoli nell'Italia settentrionale (1649-50). Soggiornò in seguito a Strasburgo e poi nuovamente a Sciaffusa (dal 1663), dove iniziò la sua attività di stuccatore. Gestì più tardi un'oreficeria presso la chiesa cittadina di S. Giovanni (dal 1667) e dal 1674 è cit. nei documenti quale gessatore e stuccatore. In seguito sollecitò la protezione di questo mestiere presso il Consiglio (1684-85). Nel 1701 fu capitano della prima compagnia. Luogotenente del maestro della corporazione degli orafi, li rappresentò più volte nel Consiglio. È considerato il fondatore della scuola sciaffusana di stuccatori, il cui stile si diffuse in tutta la Svizzera. In abitazioni private, in case di corporazioni e in edifici pubblici a Sciaffusa e nel cant. e nella città di Zurigo sono conservati 15 suoi soffitti a stucchi, firmati e per lo più datati.

Riferimenti bibliografici

  • H. U. Wipf, «S. Höscheller», in SchBeitr., 68, 1991, 78-86
  • C. Renfer, «Werke des Schaffhauser Stuckateurs S. Höscheller in Häusern der Zürcher Aristokratie», in A+A, 48, 1997, 39-49
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 22.4.1630 ✝︎ ca. 1714