de fr it

Georg MichaelMoser

17.1.1706 Sciaffusa, 24.1.1783 Londra, rif., di Sciaffusa. Figlio di Michael, ramaio, e di Rachel Schalch. (1729) Marie Guynier, figlia di Claude, artista di Grenoble. Compì viaggi a Ginevra, Parigi e Versailles. Dal 1726 risiedette a Londra. Lavorò presso l'argentiere Haid. Attivo quale orefice, smaltatore e incisore di gemme e sigilli, realizzò tabacchiere, casse d'orologio, medaglie e miniature. Grazie alla protezione di Lord Bute ebbe accesso alla corte reale, dove, in una propria acc. privata, insegnò disegno dal modello vivente. Primo conservatore della collezione di antichità di re Giorgio III, fu membro fondatore della Royal Academy of London.

Riferimenti bibliografici

  • B. Schnetzler, «G. M. Moser», in SchBeitr., 58, 1981, 173-178
  • C. Ulmer, W. R. C. Abegglen, Schaffhauser Goldschmiedekunst, 1997, 157 sg.
  • DBAS, 746
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ≈︎ 17.1.1706 ✝︎ 24.1.1783