de fr it

PierreDudan

1.2.1916 Mosca, 4.2.1984 Epalinges, rif., poi russo-ortodosso, di Grandcour. Figlio di Camille, precettore e direttore del liceo cant. di Losanna, e di Hélène Charmanova. Si sposò quattro volte. Dopo il baccalaureato (1935) intraprese, senza concluderli, gli studi letterari a Losanna. Nel 1936 iniziò a lavorare come interprete a Parigi, ma la guerra lo costrinse a tornare in Svizzera. Dopo aver vissuto a Parigi (1945-64) e in Canada (1964-82) rientrò definitivamente in Svizzera. Autore di più di 1700 canzoni, tra cui le più note sono Le café au lait au lit (1939), Mélancolie e Clopin-Clopan (1946), recitò in più di 30 film. Nel 1977 gli fu attribuito il premio onorifico dell'Acc. Charles Cros per il suo disco Ballade de tous les temps e nel 1981 il premio Robert Brasillach. Il suo stile si avvicinava a quello di Charles Trenet.

Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 1.2.1916 ✝︎ 4.2.1984