de fr it

Stendhal

23.1.1783 (Henry Beyle) Grenoble, 23.3.1842 Parigi, cittadino franc. Dopo gli studi a Grenoble, nel 1800 si arruolò nell'esercito e partecipò alla prima campagna d'Italia, valicando il Gran San Bernardo con l'esercito condotto da Napoleone Bonaparte. Nel 1831 fu nominato console a Civitavecchia; rimase in Italia fino al 1841. Nel corso dei suoi viaggi visitò Berna, Basilea e Zurigo, attraversò più volte il Sempione e il Gottardo e soggiornò ripetutamente a Ginevra (tra l'altro nel 1800, 1833, 1837). Di questi percorsi in territorio elvetico si trovano ricordi in diverse sue opere. Benché la Svizzera sia stata un luogo di passaggio più che una vera e propria meta di viaggio, le pagine che S. consacrò a Ginevra nelle Memorie di un turista contengono osservazioni acute, anche se talvolta caustiche, sulla vita sociale e sul carattere degli ab. e rispecchiano lo stile del romanzo di costume di cui S. fu iniziatore.

Riferimenti bibliografici

  • A. François, Stendhal à Genève, 1954
  • B. Lévy, «Le portrait de Genève et de sa région dans les "Mémoires d'un touriste" de Stendhal (1837)», in Le Globe, 134, 1994, 31-45
  • C. Reichler, R. Ruffieux, Le voyage en Suisse, 1998, 828-840, 854-859
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Henry Beyle (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 23.1.1783 ✝︎ 23.3.1842

Suggerimento di citazione

Vaj, Daniela: "Stendhal", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 15.02.2010. Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041439/2010-02-15/, consultato il 15.05.2021.