de fr it

TullioDandolo

2.9.1801 Varese, 16.4.1870 Urbino, catt., cittadino it. Figlio di Vincenzo, conte, uomo politico, divulgatore scientifico (a lui si deve la prima traduzione in it. del trattato sulla chimica di Lavoisier) e imprenditore agricolo. 1) (1827) Giulietta Bargnani; 2) (1844) Ermellina Maselli, di un'antica fam. originaria del cant. Ticino, tra le protagoniste della cospirazione femminile milanese "La Fronda". Di agiata condizione, dopo la laurea in legge a Pavia (1820), tra il 1821 al 1823 viaggiò in Francia, Inghilterra e Svizzera. Rientrato in patria, partecipò attivamente al Risorgimento it. Svolse un'intensa attività di poligrafo e pubblicò numerosi scritti, tra cui diverse opere storico-descrittive sulla Svizzera: Saggio di lettere sulla Svizzera. Il Cantone de' Grigioni (1829), La Svizzera considerata nelle sue vaghezze pittoresche, nella storia, nelle leggi e ne' costumi (1829-34), Prospetto della Svizzera (1832), Viaggio nella Svizzera Orientale (1836), Il Medio Evo elvetico (1844), La Svizzera pittoresca (1846), Guida Storica, poetica e pittoresca per la Svizzera (1857).

Riferimenti bibliografici

  • Ricordi (1801-1823), 2 voll., 1868
  • DBI, 32, 507-509
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 2.9.1801 ✝︎ 16.4.1870