de fr it

Alphonse deLamartine

21.10.1790 Mâcon (Borgogna), 28.2.1869 Parigi, catt., cittadino franc. Figlio di Pierre e di Alix des Roys. (1820) Mary-Ann Birch, cittadina inglese. La sua opera principale, Meditazioni poetiche (1820), segnò la nascita del Romanticismo franc. Nel 1812, di ritorno dall'Italia, visitò il Vallese e le rive del Lago di Ginevra. Rifugiatosi nella Svizzera franc. durante i Cento giorni, nel 1816 soggiornò a Ginevra, dove tornò poi con la moglie per ricevere la benedizione anglicana dopo le nozze celebrate a Chambéry. Nel 1824 trascorse un periodo di cura a Schinznach. Fu segr. della legazione franc. a Firenze (1825), dove ebbe contatti con la comunità ginevrina e spec. con Jean Huber-Saladin. Soggiornò più volte a Versoix nella residenza di quest'ultimo, cui dedicò Ressouvenir du Lac Léman (1842). In questo poema L. elogiò la Svizzera, profetizzando il suo ruolo di mediatrice tra le grandi potenze intern.

Riferimenti bibliografici

  • Œuvres poétiques complètes, 1963
  • C. Fournet, Eloge de Lamartine, 1970
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 21.10.1790 ✝︎ 28.2.1869