de fr it

JerzyStempowski

10.12.1894 Cracovia, 4.10.1969 Berna. Discendente da una fam. nobile polacca. Celibe. Studiò scienze umane e medicina a Cracovia e Monaco di Baviera e, dal 1914, a Ginevra, Zurigo e Berna. Collaboratore della legazione turca (dal 1917) e poi di quella polacca (dal 1919) a Berna, compì missioni diplomatiche per il governo polacco e fu corrispondente di stampa principalmente nell'Europa occidentale (fino al 1926). Fu poi funzionario governativo nell'ufficio del Consiglio dei ministri (1926-29) e collaboratore della Banca di Stato dell'agricoltura a Varsavia (dal 1929). Nel 1939 fuggì in Ungheria e si trasferì in Svizzera su invito di Hans Zbinden. Saggista, critico e traduttore, visse a Muri bei Bern e, dal 1952, a Berna. Fino al 1946 si impegnò in favore dei profughi polacchi. Dal 1947 fu collaboratore stabile di Kultura, rivista di esuli polacchi. Nel 1954 fu insignito del premio letterario del cant. Berna per la sua opera in lingua franc. La terre bernoise (seconda edizione nel 1970).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso Museo polacco, Rapperswil (SG)
  • Polski słownik biograficzny, 43, 2004, 397-403
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 10.12.1894 ✝︎ 4.10.1969

Suggerimento di citazione

Riggenbach, Heinrich: "Stempowski, Jerzy", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.11.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041486/2012-11-13/, consultato il 23.04.2021.