de fr it

Jean-de-DieuSoult

29.3.1769 Saint-Amans-la-Bastide (Linguadoca), 26.11.1851 Saint-Amans-la-Bastide, cittadino franc. Figlio di Jean, notaio. Generale di brigata (1794) e di divisione (1799), acquisì notorietà nell'armata franc. d'Elvezia. Sottomise il cant. Svitto insorto, respinse i rivoltosi sulla Reuss e combatté a Frauenfeld, Altikon e Andelfingen. Dopo essersi distinto durante la prima battaglia di Zurigo, il 10.6.1799 scacciò gli Austriaci sul passo dell'Albis e il 25 settembre occupò le loro postazioni sulla riva destra della Linth, assumendo così un ruolo decisivo nella vittoria di Zurigo. Sconfisse i Russi che avanzavano verso Kaltbrunn e respinse il generale Aleksandr Suvorov fino al lago di Costanza. Conquistò Ragaz e ricacciò le forze della coalizione sulla riva destra del Reno. Maresciallo dell'Impero (1804), duca di Dalmazia (1807) e ministro della guerra (1814), fu a fianco di Napoleone a Waterloo. Fu ministro della guerra (1830-34, 1840-45) e degli affari esteri (1839-40) e pres. del Consiglio (1832-34, 1839-47).

Riferimenti bibliografici

  • N. Gotteri, La campagne de Suisse en 1799, 2003
  • F. Hulot, Le Maréchal Soult, 2003
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.3.1769 ✝︎ 26.11.1851
Classificazione
Politica (1790-1848)