de fr it

AleksandrKorsakov

13.8.1753, 13.5.1840 San Pietroburgo, cittadino russo. Dopo aver servito nella Guardia dello zar, fu tenente colonnello durante la seconda guerra russo-turca (1787-92) e combatté in seguito in Finlandia, Svezia e nei Paesi Bassi. Generale durante la seconda Guerra di coalizione (1799-1801), comandò un'armata russo-austriaca che aveva il compito di difendere la Svizzera orientale (occupata dalla coalizione nel giugno del 1799), conquistare la Svizzera occidentale e puntare su Parigi. A sostegno di questo piano era inoltre previsto l'arrivo, attraverso il passo del San Gottardo, delle truppe russe in Italia agli ordini di Aleksandr Suvorov. L'1.9.1799 K. rilevò il controllo del fronte tra Koblenz e Rapperswil (SG) dall'arciduca Carlo d'Austria. André Masséna anticipò però le mosse della coalizione, e riuscì a sconfiggere K. nella seconda Battaglia di Zurigo (25-26 settembre) e a costringerlo ad arretrare oltre il Reno (3-7 ottobre). Per questa sconfitta K. venne destituito dal comando. Fu in seguito riabilitato dallo zar Alessandro I, che lo nominò governatore generale di Vilna (oggi Vilnius).

Riferimenti bibliografici

  • I. Trochsler, "Ich kann die Russen nicht vergessen", mem. lic. Zurigo, 1993
  • H. R. Fuhrer, Die beiden Schlachten von Zürich 1799, 1995
  • AA. VV., Weltgeschichte im Hochgebirge, 1999
  • H. de Weck, A. Zurfluh (a cura di), Souvorov en Suisse, Actes du Colloque Souvorov du bicentenaire 1799-1999, 2001
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 13.8.1753 ✝︎ 13.5.1840