de fr it

AndreasCratander

1490 ca. (Andreas Hartmann) Strasburgo, prima dell'agosto del 1540 a Basilea, di Basilea (1519). 1) Irmel; 2) Christina Lienhardt, di Strasburgo; 3) Vronecka Renner. Nel 1502 risulta immatricolato all'Univ. di Heidelberg (baccalaureus nel 1503). In seguito fu garzone in una tipografia a Basilea, compositore presso Matthias Schürer a Strasburgo (1513), correttore ed editore da Adam Petri a Basilea (dal 1515). A partire dal settembre del 1518 stampò con Servatius Cruftanus (Kruffter), quindi collaborò con Valentin Curio (1519, 1521-22); dal marzo del 1519 lavorò prevalentemente in proprio, dal 1527 occasionalmente con Johann Bebel. C. pubblicò opere didattiche di carattere umanistico, edizioni moderne di medicina greca e classici (Aristofane, Cicerone, Orazio), ma spec. testi sulla Riforma della Chiesa di Martin Lutero, Wolfgang Capito, Jacques Lefèvre d'Etaples, Guillaume Farel, Ulrich von Hutten e del suo confidente Giovanni Ecolampadio. Fino al 1536 stampò ca. 220 testi in lat., greco, pochi in lingua ted. Dopo la vendita di parte dell'officina alla soc. tipografica Winter-Oporin-Platter-Lasius (1536) divenne libraio con il figlio Polycarp. Fu membro delle corporazioni dello Zafferano (1519) e della Chiave (1530) di Basilea.

Riferimenti bibliografici

  • NDB, 3, 402
  • J. Benzing, Die Buchdrucker des 16. und 17. Jahrhunderts im deutschen Sprachgebiet, 1963 (19822), 34
  • E. A. Meier, A. Cratander, 1966
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Andreas Hartmann (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ ca. 1490 ✝︎ prima dell'agosto del 1540