de fr it

AlbertChavaz

Manifesto per un'esposizione della Società pittori, scultori e architetti svizzeri a Sion (1974). Offset a colori (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto per un'esposizione della Società pittori, scultori e architetti svizzeri a Sion (1974). Offset a colori (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).

6.12.1907 Ginevra, 17.1.1990 Sion, catt., di Onex, cittadino onorario di Savièse (1987). Figlio di Alphonse, panettiere, e di Marie Joséphine Perréard. Julie Luyet, figlia di un caffettiere di Savièse. Frequentò la scuola di belle arti di Ginevra e, nel 1933, l'Acc. della Grande-Chaumière a Parigi. Pittore, incisore, cartellonista, legato all'Ecole des Pâquis e al gruppo di Saint-Luc et Saint-Maurice di Ginevra, nel 1934 C. si stabilì nel Vallese. La sua pittura, figurativa e moderata sul piano formale, conquistò il pubblico e le giovani istituzioni artistiche che, nella seconda metà del sec., elessero C. a loro riferimento pittorico. L'artista realizzò numerose vetrate e dipinti murali per edifici civili e religiosi, soprattutto nel Vallese. Fu membro fondatore (1963) e pres. (1963-69) dell'Ass. vallesana degli artisti. Retrospettive su C. sono state allestite al Museo cant. di belle arti di Sion e alla Fondazione Gianadda di Martigny (1994).

Riferimenti bibliografici

  • M. C. Morand, L'œuvre d'A. Chavaz dans le paysage artistique romand, cat. mostra Sion e Martigny, 1994
  • DBAS, 209 sg.
  • AA. VV., A. Chavaz, 1907-1990, cat. ragionato, 2 voll., 2000
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 6.12.1907 ✝︎ 17.1.1990