de fr it

OttoPünter

4.4.1900 Berna, 13.10.1988 Berna, senza confessione, di Stäfa. Figlio di Gottfried, commerciante, e di Maria Anna Bangerter. (1924) Martina Neuroni. Dopo un apprendistato commerciale, divenne impiegato di commercio e di banca e in seguito giornalista. Dal 1927 fu collaboratore dell'agenzia di stampa Respublica e contribuì allo sviluppo del servizio di stampa socialista Insa. Tra il 1939 e il 1955 fu corrispondente da Palazzo fed. per diversi periodici socialisti. Durante la seconda guerra mondiale partecipò alla creazione del servizio informazioni antifascista Pabko, che tra l'altro collaborò con i servizi segreti sovietici. Dopo il 1945 fu a lungo pres. dell'Unione dei giornalisti di Palazzo fed. e primo responsabile del servizio stampa e informazione della SSR. Nel 1975 fu insignito a Berlino Ovest della medaglia Hans Bredow per i suoi meriti in ambito radiofonico.

Riferimenti bibliografici

  • Spionaggio in Svizzera dall'una all'altra guerra mondiale, 1969 (ted. 1967)
  • Schweizerische Radio- und Fernsehgesellschaft, 1931-1970, 1971
  • Wie es war, 1977
  • Fondo presso AfZ
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 4.4.1900 ✝︎ 13.10.1988