de fr it

AntoineTeissier

28.1.1632 Montpellier, 7.9.1715 Berlino, prot., di Nîmes. Figlio di Jean, esattore fiscale della provincia della Linguadoca, e di Jeanne Baudan de Vestric. (1683) Susanne Cambon, vedova Despierres. Conseguì il titolo di dottore in diritto all'Univ. di Bourges. Avvocato, fu membro del Consiglio e del Concistoro di Nîmes e cofondatore dell'Acc. Dopo la revoca dell'editto di Nantes (1685), fuggì con la fam. a Ginevra e soggiornò a Losanna e Zurigo; si trasferì poi a Berna (1689), dove fu redattore della Gazette de Berne. Stabilitosi a Berlino (dal 1692), succedette a Samuel von Pufendorf quale storico di corte e, per un certo periodo, fu responsabile dell'educazione del principe ereditario Federico Guglielmo. Sostenitore dell'Unione prot., fu traduttore (in particolare di testi teol., confessionali e storici), autore di numerose opere scientifiche e conoscitore di storia letteraria.

Riferimenti bibliografici

  • L. Noack, J. Splett, Bio-Bibliographien: brandenburgische Gelehrte der frühen Neuzeit, 2, 2000, 468-473
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 28.1.1632 ✝︎ 7.9.1715