de fr it

WernerRings

19.5.1910 Offenbach am Main (Assia), 16.4.1998 Ascona, prot., cittadino ted., dal 1959 di Brissago. Figlio di Josef, professore, architetto e urbanista. 1) (1934) Charlotte Griess; 2) (1947) Ruth Schlesinger. Dopo le scuole a Essen (1916-24), frequentò la scuola libera sull'isola di Juist (Frisone orientali, 1925-29). Dal 1929 al 1933 compì studi di architettura (interrotti), e poi di filosofia, musicologia e sociologia alle Univ. di Berlino, Friburgo in Brisgovia e Heidelberg, dove fu anche assistente nel campo della ricerca sulla radiodiffusione (1932-33). Espulso dall'Univ., emigrò in Spagna (1933-38), dove fu tra l'altro consulente e redattore del servizio radiofonico statale durante la guerra civile, nella Francia di Vichy (1939-42), dove prestò servizio complementare nell'esercito franc. e nel 1942 giunse in Svizzera (Ticino) come rifugiato. Fu attivo come scrittore, giornalista indipendente e fotografo (1945-65, fra l'altro per la Schweizer Illustrierte), diresse gli uffici stampa del Festival del film di Locarno e delle Settimane musicali di Ascona (1947-49) e fu collaboratore della televisione sviz. (1965-73). Fu inoltre autore e regista di importanti serie televisive e pubblicazioni di storia contemporanea, come Advokaten des Feindes (1965-66), La Svizzera in guerra (ted. 1973-74), Kollaboration und Widerstand (1979) e Raubgold aus Deutschland (1985). Venne insignito tra gli altri del premio spagnolo Ondas (1973) e del premio culturale di Ascona (1994).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso AfZ
Link
Altri link
fotoCH
Controllo di autorità
GND
VIAF