de fr it

Union Helvetia

La più grande org. di salariati dell'industria alberghiera (1364 membri nel 1898, 9047 nel 1950, 21'538 nel 2010) venne fondata nel 1886 a Lucerna con il nome di Winkelried-Verein e fu rinominata Union Helvetia nel 1887 e Hotel & Gastro Union nel 2000. Cuochi, camerieri e, fino alla prima guerra mondiale, il personale alberghiero sono tra le categorie professionali più numerose al suo interno. Aperta in un primo tempo solo a uomini sviz., l'Union Helvetia dispose di sezioni all'estero, spec. in Francia, Gran Bretagna e, fino al 1965, negli Stati Uniti. Dal 1909 gestisce a Lucerna una scuola alberghiera. Accanto alle consuete casse di soccorso, offriva ai suoi membri anche un servizio di collocamento intern. Durante la prima guerra mondiale rafforzò il suo orientamento sindacale e, nel 1918, l'Union Helvetia fu tra i fondatori della Federazione delle soc. sviz. degli impiegati (associazioni di Impiegati) che nel 2002 confluì in Travail.Suisse. Dal 1919 vi sono ammessi donne, lavoratori non qualificati e stranieri. Lo stesso anno Union Helvetia concluse il primo contratto collettivo di lavoro nel settore alberghiero, assumendo un ruolo pionieristico che conservava ancora all'inizio del XXI sec. Le commissioni professionali create dal 1919 si trasformarono in ass. professionali dopo la seconda guerra mondiale. Dal 2009 Hotel & Gastro Union comprende anche l'Ass. sviz. del personale della panetteria e pasticceria (fondata nel 1906 e fino ad allora autonoma), che si era affiancata alle quattro soc. che già ne facevano parte (risp. dei cuochi, della ristorazione, alberghiera-economia domestica e dell'accoglienza alberghiera).

Suggerimento di citazione

Degen, Bernard: "Union Helvetia", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.01.2013(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041726/2013-01-28/, consultato il 16.01.2021.