de fr it

Zellweger Uster

Nel 1874 Jakob Kuhn e Jakob Wolfensberger aprirono a Uster la Lufttelegraphen-Werkstätte, rilevata nel 1880 da Alfred Zellweger e Wilhelm Heinrich von Ehrenberg, che fondarono la Fabrik für electrische Apparate. L'azienda era specializzata in particolare nella produzione di impianti di illuminazione, suonerie elettriche, apparecchi e centrali telefoniche e motori elettrici. Nel 1918 la soc. in accomandita fu trasformata nella Zellweger AG Uster. Nel 1923 avviò la produzione di apparecchi radiofonici. Dopo un incendio nel 1925, trasferì la produzione nei locali che avevano ospitato la grande filanda di Heinrich Kunz (oggi Zellweger Park). Nel 1927 iniziò a fabbricare macchine ausiliarie per la tessitura. Nei decenni seguenti si affermò sul piano intern. nei settori delle macchine tessili e dell'elettronica industriale. Nel 1946 mise in funzione il suo primo impianto di controllo centralizzato per reti di distribuzione elettrica. L'apertura nel 1948 dell'Uster Corporation a Charlotte (Carolina del nord) segnò una tappa importante nell'apertura di una rete mondiale di filiali. Nel 1993 l'azienda si fuse con la Luwa AG dando origine alla Zellweger Luwa AG. Nel 2003 il reparto specializzato nei sistemi di controllo e misurazione fu scorporato dal gruppo nel quadro di un'operazione di management buyout e rinominato Uster Technologies AG. All'inizio degli anni 2010-20 la ditta era specializzata nei sistemi di controllo della qualità nel settore tessile e impiegava ca. 450 collaboratori.

Riferimenti bibliografici

  • Zellweger Uster AG, Uster/Schweiz, 100 Jahre, 1875-1975, 1975
  • Zellweger-Luwa: 125 Years in Motion, 1875-2000, [2000]
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF

Suggerimento di citazione

Baertschi, Christian: "Zellweger Uster", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 07.02.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041838/2014-02-07/, consultato il 01.12.2020.