de fr it

Automobil- und Motoren AG (AMAG)

Impresa per il commercio di automobili fondata nel 1945 da Walter Haefner, con sede a Zurigo poi, dal 1949, a Schinznach Bad. Importatrice delle marche inglesi Standard e Triumph (1945/46-54), delle americane Chrysler, Plymouth e Dodge (1946-75) nonché delle ted. Volkswagen (dal 1948), Porsche (dal 1951) e Audi (dal 1967). Dal 1949 al 1972 AMAG procedette al montaggio di vari modelli a Schinznach Bad e nel 1965 aprì un deposito per vetture nuove in località Birrfeld. La ditta, che ha creato una propria rete di rappresentanti e filiali (22 aziende nel 1995), dal 1951, grazie alla Volkswagen, è la massima importatrice sviz. di automobili; il gruppo comprende inoltre imprese affiliate che importano le marche Seat e Skoda (risp. dal 1985 e dal 1992). Cifra d'affari in milioni di frs. (e, tra parentesi, numero di autovetture nuove vendute): 37 nel 1950 (7500), 642 nel 1970 (40'000), 2830 nel 1994 (49'000), 2950 nel 1999; i dipendenti erano 275 nel 1950, 1486 nel 1970, 2021 nel 1994, 2710 nel 1999.

Riferimenti bibliografici

  • AMAG gestern und heute, 1995
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Variante/i
AMAG

Suggerimento di citazione

Steigmeier, Andreas: "Automobil- und Motoren AG (AMAG)", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 27.11.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041841/2002-11-27/, consultato il 01.12.2020.