de fr it

Motor-Columbus

Soc. finanziaria e di ingegneria attiva nell'ambito dell'industria elettrica, nata nel 1923 dalla fusione della Motor AG für angewandte Elektrizität e della AG Columbus für elektrische Unternehmungen, fondata nel 1913 e attiva soprattutto in Sudamerica. La Motor AG era stata costituita nel 1895 per finanziare investimenti della Brown, Boveri & Cie, soprattutto in Svizzera e nell'Italia settentrionale. Nel 1908 la Motor AG riuscì ad associare la centrale ad acqua fluente di Beznau (com. Döttingen) con l'impianto ad accumulazione stagionale di Löntsch (com. Netstal), realizzando quindi la prima importante interconnessione di reti della Svizzera; nel 1914 vendette entrambe le strutture alle neocostituite Forze motrici della Svizzera nordorientale. Oltre a realizzare impianti idroelettrici, nel 1966 la Motor-Columbus lanciò un progetto per costruire una centrale atomica a Kaiseraugst, poi abbandonato nel 1988 per motivi politici. I tentativi promossi dal 1974 di estendere il campo di attività dai settori tradizionali (energia, ingegneria) a nuovi ambiti quali le imprese generali di costruzione (Mobag) e le telecomunicazioni (TeleColumbus) non ebbero successo. Negli anni 1990-2000 le partecipazioni si ridussero in pratica a una quota maggioritaria nella Aar e Ticino SA di Elettricità (Atel). In previsione di un'unione tra la Energie de l'Ouest-Suisse e la Atel, nel 2007 la Motor-Columbus ha assunto la denominazione di Atel Holding SA.

Riferimenti bibliografici

  • E. Haag, Motor-Columbus 1895-1995, 1995