de fr it

Hispano Suiza

La fabbrica di automobili Hispano Suiza fu fondata nel 1904 a Barcellona da Marc Birkigt, tecnico e imprenditore ginevrino, e Damian Mateu, banchiere spagnolo. Nel 1911 Birkigt aprì con Jules Lacoste a Parigi una filiale, che dal 1914 produsse motori aeronautici, sui quali dal 1933 vennero montati cannoni di 20 mm della Oerlikon-Bührle. Per evitare la nazionalizzazione, nel 1937 la ditta spostò la produzione a Grantham (Gran Bretagna) e l'anno successivo a Ginevra, sotto la nuova ragione sociale Hispano Suiza (Suisse) SA. L'impresa fornì armi e munizioni a Spagna, Svezia, Germania (1941-43) e Svizzera (1944-45). Nel dopoguerra si dedicò anche alla fabbricazione di macchine tessili. Nel 1970 la produzione di armi fu ripresa dalla Werkzeugmaschinenfabrik Oerlikon, quella delle macchine tessili dalla Gebrüder Sulzer AG. La Hispano-Oerlikon (Genève) SA fu chiusa nel 1985 dalla Oerlikon-Bührle Holding.

Riferimenti bibliografici

  • M. Polacco, Hispano-Suiza, 1993
  • Pubbl. CIE, 11, 456-462, 650-656