de fr it

Sibra

Holding creata a Friburgo nel 1970, la Sibra controllava i birrifici Cardinal e Beauregard di Friburgo, Weber AG di Wädenswil, La Comète di La Chaux-de-Fonds e Salmen di Rheinfelden. La Cardinal ebbe origine dalla fabbrica di birra fondata nel 1788 da François Piller, oste. L'azienda, situata nella città bassa di Friburgo, venne rilevata nel 1877 da Paul-Alcide Blancpain; nel 1890 adottò il nome di Brasserie du Cardinal, in onore del vescovo Gaspard Mermillod, nominato cardinale in quell'anno. Nel 1904 la Cardinal trasferì la produzione sull'altopiano di Pérolles e nel 1907 divenne una soc. anonima. Dagli anni 1960-70 produsse la bibita Sinalco. Nel 1972 la Sibra lanciò un'operazione di marketing per imporre il marchio Cardinal a tutti i birrifici controllati dalla holding. Nel 1991 la Feldschlösschen rilevò la Sibra e nel 1996 annunciò la chiusura dello stabilimento di Friburgo, che fu però impedita grazie all'intervento delle autorità friburghesi e al sostegno della pop. Il personale è stato ridotto da 220 unità nel 1996 a 75 nel 2010. Nel 2010 il gruppo danese Carlsberg, proprietario della Feldschlösschen dal 2000, ha deciso di chiudere lo stabilimento di Friburgo e di trasferire dal 2011 la produzione della birra Cardinal a Rheinfelden.

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Un défi permanent, 1988
Link
Scheda informativa
Contesto Cardinal

Suggerimento di citazione

Wicht-Piérart, Anne: "Sibra", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 04.10.2010(traduzione dal francese). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/041965/2010-10-04/, consultato il 29.07.2021.