de fr it

Wander

Manifesto pubblicitario per il prodotto principale dell'impresa, realizzato nel 1947 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto pubblicitario per il prodotto principale dell'impresa, realizzato nel 1947 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste). […]

La Wander AG, attiva nell'ambito degli alimenti speciali e dei prodotti farmaceutici, scaturì dalla fabbrica di acque minerali rilevata nel 1865 da Georg Wander e Albert Lohner, ampliata e trasformata nel 1867 da Georg in un laboratorio chimico-tecnico. In collaborazione con Georg Albert Lücke, Theodor Langhans e Theodor Kocher, la ditta già dagli anni 1860-70 sviluppò primi prodotti dietetico-farmaceutici in cui il malto fungeva da vettore di sostanze medicamentose. La svolta nel settore dietetico si ebbe nel 1904 con l'ovomaltina, ideata da Georg Wander e da suo figlio Albert, in campo farmaceutico nel 1921 con la scoperta dell'Alucol da parte di Otto Adolf Oesterle. Da allora l'impresa creò due dozzine di articoli dietetici e 190 prodotti farmaceutici. Con il successo dell'ovomaltina, dal 1906 sorsero primi depositi di vendita in Italia e in Inghilterra e, nel 1913, la prima fabbrica estera per la produzione della bevanda a Kings Langley (Inghilterra). Nel 1908 l'azienda venne trasformata in una soc. anonima e, dopo la creazione di altre filiali in Germania, Francia, Stati Uniti e in Paesi dell'Europa orientale, nel 1923 fu convertita in una holding. Nel 1927 la fabbricazione di prodotti dietetici venne trasferita da Berna a Neuenegg, dove dal 2006 si concentra la produzione europea. Nel 1958 le soc. del gruppo occupavano 4350 dipendenti in tutto il mondo; nel 1966 realizzavano un fatturato di 380 milioni di frs. e contavano 6500 collaboratori, di cui 1300 in Svizzera. Nel 1967 la Wander si fuse con la Sandoz AG. Dal 1996 costituì un comparto della divisione nutrizione della Novartis AG a Basilea, che nel 2002 fu venduto, insieme ai principali prodotti, al gruppo Associated British Foods.

Riferimenti bibliografici

  • Hundert Jahre Forschen und Wirken 1865-1965, 1965
  • W. Thut, «Vom Zwei-Mann-Labor zum Weltkonzern», in Schweizer Pioniere der Wirtschaft und Technik, 79, 2005
Link
Controllo di autorità
GND