de fr it

Haco

La Haco è una grande azienda attiva nel settore alimentare (estratti di caffè e tè, bevande fortificanti a base di cacao e malto, dadi da brodo, zuppe, salse, spezie, pasti preconfezionati), che esporta i suoi prodotti in tutto il mondo. Nata come cooperativa nel 1922 a Berna su iniziativa del chimico Oscar Bally-Forcart, inizialmente produsse medicinali per la farmacia Haaf di Berna. Già nel 1923 venne trasformata in soc. anonima - gli azionisti erano prevalentemente esponenti della finanza basilese - con impianti di produzione a Gümligen (com. Muri bei Bern). Dal 1929 collabora con la Migros, acquirente all'ingrosso di prodotti Haco che poi smercia con il proprio marchio. Nel 1965 l'azienda rinunciò alla ricerca farmaceutica, che aveva dato ottimi risultati grazie all'attività di Tadeusz Reichstein, vincitore del premio Nobel. Nel 1979 venne fondata la Narida AG a Schwarzenburg, poi posta insieme alla Haco sotto la direzione della casa madre Haco Holding AG. Nel 2005 l'azienda ha aperto un'unità produttiva in Malaysia per l'approvvigionamento dei mercati asiatico e nordamericano. La Haco fu all'origine di innovazioni importanti come la produzione di caffè decaffeinato senza residui nocivi (1930), la sintesi della vitamina C (1931), della cortina e del cortisone, la produzione di caffè solubile (1938) e liofilizzato (1969), la decaffeinizzazione del tè (1979), la fabbricazione di barrette ai cereali e la liofilizzazione di estratti di tè (1994). Nel 2005 l'impresa, appartenente a ca. 160 azionisti, per la maggior parte discendenti delle fam. fondatrici, contava ca. 550 dipendenti.

Riferimenti bibliografici

  • 50 Jahre Haco AG Gümligen, 1972
  • Die Zukunft hat begonnen, 1997
  • Haco swiss: Facts & Figures, 1998