de fr it

Berneralpen Milchgesellschaft

La Soc. lattiera delle alpi bernesi (Berneralpen Milchgesellschaft) fu fondata a Berna nel 1892 dal pioniere del settore alberghiero César Ritz, che intendeva utilizzare nel suo ambito professionale un brevetto per la sterilizzazione del latte. Tra i soci figuravano fra l'altro Emanuel Muheim, Jean von Wattenwyl, Georges Marcuard, Hans Pfyffer von Altishofen, Numa Droz e Auguste Escoffier. La soc., attiva già a partire dall'anno di fondazione con quattro collaboratori e un capitale azionario di 400'000 frs., divenne in breve tempo il principale datore di lavoro della regione di Konolfingen. Nel 1895 si affermò con un Latte condensato non zuccherato (Bärenmarke) destinato all'esportazione, e dal 1901 avviò la produzione della crema Stalden. Nel 1900 si insediò in Baviera e nel 1917 in Francia con la Compagnie générale du lait. Nel 1926 la produzione e la vendita in Svizzera furono riunite nella soc. d'esercizio Berneralpen Milchgesellschaft, che venne inglobata insieme alle aziende estere nella soc. finanziaria Ursina AG (con sede a Ginevra, poi a Stans, dal 1934 a Konolfingen), dando origine a un gruppo industriale di respiro intern. Nel 1966 il fatturato ammontava a un miliardo di frs. e i dipendenti erano 8000; nel 1970 il gruppo comprendeva 24 imprese, fra cui la Guigoz SA di Vuadens (alimenti per neonati), la Disch AG di Othmarsingen (dolciumi) e altre aziende in Germania, Francia, Italia, Paesi Bassi, Gran Bretagna e Australia. Nel 1970 rilevò il gruppo e divenne Ursina-Franck; nel 1971 si fuse con la Nestlé.

Riferimenti bibliografici

  • 75 Jahre Ursina, [1967]
  • H. Schmocker, Konolfingen, 1983, 26-28, 87-92
  • J. Heer, Nestlé, 1991, 316-337
Link
Controllo di autorità
GND
Scheda informativa
Contesto Stalden, Ursina