de fr it

DanielElster

16.9.1796 Benshausen (Turingia), 19.12.1857 Wettingen, rif., di Benshausen, dal 1849 di Friedlisberg (oggi Rudolfstetten-Friedlisberg). Figlio di Johann Christoph, fabbro. 1) Rosina Bohlig, vedova Schierholz; 2) Franziska Lang, di Baden. Studiò teol., poi medicina a Lipsia e a Jena. Membro di un'ass. studentesca, dopo aver preso parte in Turingia alla festa della Wartburg (manifestazione per l'unità e la libertà della Germania), si vide costretto a fuggire in vari Paesi europei (1819). Nel 1821 riprese gli studi a Würzburg, ma dopo un duello fuggì di nuovo e partecipò alla guerra d'indipendenza greca. Fu poi attivo come insegnante di musica a Lenzburg (1823-25) e a Baden (1825-28). Dal 1828 al 1840 soggiornò in Turingia e in varie città ted. Tornato in Svizzera, insegnò musica all'ist. magistrale argoviese di Wettingen (1845-57). Promotore del canto maschile e popolare, fu tra l'altro autore di libri di canti per la scuola argoviese.

Riferimenti bibliografici

  • A. Haller, «D. Elster», in Argovia, 65, 1953, 308-312 (con bibl.)
  • H. Jung, «D. Elster - der Philhellene», in Badener Neujahrsblatt, 67, 1992, 132-141
  • RISM
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 16.9.1796 ✝︎ 19.12.1857