de fr it

LeopoldNägeli

5.5.1804 Sankt Urban (com. Pfaffnau), 24.3.1874 Lucerna, catt., di Pfaffnau. Figlio di Leopold, maestro falegname di Legau (Baviera), e di Elisabeth Hunkeler, di Altishofen. Dopo le prime lezioni di organo, pianoforte e violino, si perfezionò nell'abbazia di Sankt Urban dove, divenuto novizio (1823), professò i voti (1824) e nel 1828 fu ordinato prete. Maestro di cappella (1829-48) e docente di musica alla scuola magistrale del convento (1841-47), fu il compositore più importante attivo a Sankt Urban nel XIX sec., nonostante la quasi totalità delle sue opere, a eccezione di due messe per orchestra e di un larghetto per archi e fiati, sia andata perduta. Nel 1848 stilò un elenco degli spartiti abbaziali. Dopo la soppressione del convento divenne insegnante e organista a Sachseln (1848-50), cappellano e organista alla Hofkirche (Sankt Leodegar) di Lucerna (dal 1850) e, dal 1862, direttore di coro. In qualità di esperto seguì il restauro dell'organo della Hofkirche e altre sistemazioni di organi in Svizzera.

Riferimenti bibliografici

  • D. Ruckstuhl, «Von Cantoren, Capellmeistern und frömbden Musicanten», in Heimatkunde des Wiggertals, 51, 1993, 9-57
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.5.1804 ✝︎ 24.3.1874

Suggerimento di citazione

Hörsch, Waltraud: "Nägeli, Leopold", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 22.06.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042135/2009-06-22/, consultato il 26.10.2020.