de fr it

GeorgesPoulet

29.11.1902 Chênée (oggi com. Liegi), 31.12.1991 Bruxelles, catt., cittadino belga, naturalizzato britannico. Figlio di un industriale. Elizabeth Grégoire. Studiò letteratura a Liegi. Fu professore di letteratura franc. a Edimburgo (1927-52), Baltimora (Univ. Johns Hopkins, 1952-57) e Zurigo (1957-69). P. cercava di penetrare nella coscienza dell'autore per cogliere un "itinerario della mente", un destino spirituale. Si avvaleva di categorie solide, come il tempo (Etudes sur le temps humain, in quattro volumi, 1950-68), lo spazio e la coscienza (La coscienza critica, 1971). Insieme a Gaston Bachelard, fu il maestro della critica tematica. Si interessò alla maggior parte dei più importanti autori della letteratura franc. e studiò con passione Charles Baudelaire, Marcel Proust e Henri-Frédéric Amiel. P. fu uno dei principali divulgatori di Marcel Raymond, Albert Béguin, Jean Rousset e Jean Starobinski, i quattro grandi critici della Scuola di Ginevra.

Riferimenti bibliografici

  • P. Grotzer (a cura di), Marcel Raymond - G. Poulet: correspondance: 1950-1977, 1981 (con elenco delle op.)
  • S. Cudré-Mauroux, O. Pot (a cura di), G. Poulet parmi nous, 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 29.11.1902 ✝︎ 31.12.1991