de fr it

WalterWidmer

3.4.1903 (Karl Walter) Basilea, 18.6.1965 Riehen, senza confessione, di Basilea e Gränichen. Figlio di Otto, maestro elementare, e di Maria Stiner. (1935) Anita Mascioni, figlia di Giovanni Beniamino, vicedirettore della Ciba. Studiò romanistica e germanistica all'Univ. di Basilea (1922-26), dove conseguì il dottorato (1929). Fu poi insegnante di franc. alla scuola reale superiore di Basilea (1930-62). Acquisì notorietà quale traduttore in ted. delle opere di Molière, Honoré de Balzac, Denis Diderot, Emile Zola e Gustave Flaubert. Fu inoltre autore di libri per bambini e ragazzi. Dal 1956 organizzò serate letterarie a cui parteciparono tra gli altri Heinrich Böll, Ilse Aichinger, Hans Magnus Enzensberger, Günter Grass, Walter Jens ed Erich Kästner.

Riferimenti bibliografici

  • Der Vinzi und die glorreichen Taten der Schwarzen Hand […], 1944
  • Fug und Unfug des Übersetzens, 1959
  • Fondo Urs Widmer presso ASL
  • Basler Nachrichten, 19.6.1965
  • National-Zeitung, 20.6.1965
  • Kürschners deutscher Literatur-Kalender, 1973, 735
  • U. Widmer, Das Buch des Vaters, 2004
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.4.1903 ✝︎ 18.6.1965