de fr it

François-JosephBodmer

8.10.1711 Glis (oggi Briga-Glis), 23.7.1758 Martigny. Figlio di Peter, di Mühlebach, e di Christina Holzer. Dopo il noviziato presso i canonici del Gran San Bernardo (1732), professò i voti (1733). Studiò presso il priorato di Saint-Jacquême (Aosta) e a Briga. Ordinato prete a Sion (1736), divenne maestro dei novizi (1736) e segr. del capitolo (1737); a Orsières fu rettore (incaricato della cura d'anime) dal 1740 al 1747, parroco dal 1747 al 1753. Dopo che papa Benedetto XIV ebbe separato i possedimenti in Piemonte dalla prepositura del Gran San Bernardo (1752), B. fu eletto primo prevosto vallesano di quest'ultima (1753). Trasferita la residenza a Martigny, ebbe l'arduo compito di conservare nel tempo una congregazione assai meno numerosa e che disponeva di risorse materiali più limitate.

Riferimenti bibliografici

  • H. A. von Roten, «Ein Oberwalliser Prälat auf dem Grossen St. Bernhard», in BWG, 13/1, 1961, 67-76
  • HS, IV/1, 203 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ≈︎ 8.10.1711 ✝︎ 23.7.1758

Suggerimento di citazione

Kalbermatter, Philipp: "Bodmer, François-Joseph", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 08.11.2002(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042253/2002-11-08/, consultato il 25.10.2020.