de fr it

AlbertNyfeler

Manifesto turistico per la compagnia ferroviaria Berna-Lötschberg-Sempione (BLS), recante un'opera dell'artista vallesano realizzata nel 1946 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).
Manifesto turistico per la compagnia ferroviaria Berna-Lötschberg-Sempione (BLS), recante un'opera dell'artista vallesano realizzata nel 1946 (Museum für Gestaltung Zürich, Plakatsammlung, Zürcher Hochschule der Künste).

26.9.1883 Lünisberg (oggi com. Ursenbach), 14.6.1969 Burgdorf, rif., di Ursenbach. Figlio di Andreas, contadino e carradore, e di Maria Ellenberger. (1925) Lydia Röthlisberger, figlia di un sellaio di Ochlenberg. Dopo un apprendistato di imbianchino e pittore decoratore a Langenthal, dal 1902 al 1905 fu attivo come pittore a Basilea, dove frequentò anche la scuola di arti e mestieri. Negli anni 1906-14 compì soggiorni nella Svizzera franc., nel Lötschental e in Germania (in particolare a Monaco, dove frequentò la civica scuola di pittura e l'Acc. reale di belle arti). Affascinato dall'ambiente naturale e culturale del Lötschental, nel 1923 si stabilì a Kippel. Nei suoi dipinti ad olio e acquerello rappresentò soprattutto monti e contadini di montagna; notorietà postuma gli diedero le sue fotografie, che documentano un Lötschental non ancora toccato dai mutamenti socioeconomici.

Riferimenti bibliografici

  • Fondi presso MV e ZBZ-GS
  • M. Chappaz, Lötschental secret, 1975
  • A. Nyfeler 1883-1969, cat. mostra Berna, 1983
  • A. Nyfeler, cat. mostra Naters, 1994
Link
Altri link
fotoCH
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 26.9.1883 ✝︎ 14.6.1969

Suggerimento di citazione

Bellwald, Werner: "Nyfeler, Albert", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 25.09.2014(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042279/2014-09-25/, consultato il 22.10.2020.