de fr it

Jean Philippe deTorrenté

ca. 1694/95 Sion, 11.10.1762 Sion, catt., di Sion. Figlio di Philipp, alfiere di Sion e balivo (gouverneur) di Monthey, e di Anne-Catherine Kuntschen. 1) Marie-Cécile Barberini; 2) Anne-Christine, figlia di Johann Christian von Roten. Studiò diritto a Vienna (1715-19) e conseguì il diploma di notaio a Sion (1722). Fu viceborgomastro (syndikus) e console della sosta (Sustenkonsul) di Sion (1728), cancelliere vescovile (1731-45), cancelliere cittadino (1734-45), tesoriere (1745-49), preposto al sale (1750-54) e borgomastro di Sion (1748-50 e 1759-60). Fu deputato della decania di Sion alla Dieta vallesana dal 1745 al 1762 e castellano di Clèbes per diversi anni. Interessato alla storia, riordinò l'archivio patriziale di Sion, compilò liste di persone che detennero una carica politica, redasse una biografia di Matthäus Schiner e scrisse la maggior parte dei contributi sul Vallese per il dizionario di Johann Jacob Leu (Allgemeines Helvetisches, Eydgenössisches oder Schweitzerisches Lexicon, 20 volumi, 1747-65).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso AEV
  • J. Fayard Duchêne, «Du val d'Anniviers à Sion: la famille de Torrenté des origines à nos jours», in Vallesia, 61, 2006, 1-299, spec. 114-119
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ ca. 1694/95 ✝︎ 11.10.1762