de fr it

FerdinandSchmid

7.1.1832 Stalden (VS), 23.5.1901 Mörel, catt., di Ernen. Figlio di Valentin e di Maria Josepha Venetz. Dopo le scuole a Briga, Einsiedeln e Sion, venne ordinato sacerdote (1855). Fu rettore a Glis (1855-57) e parroco a Reckingen (1857-60), Leukerbad (1860-70) e Mörel (1870-1901), dove furono restaurati l'altare maggiore (1886) e la chiesa parrocchiale (1898). Fu ispettore scolastico del Goms (1876-81) e di Briga-Raron orientale (1881-95). Cofondatore e vicepres. (1888), poi pres. (1898-1900) della Soc. di storia dell'alto Vallese, collaborò all'edizione di fonti curata da Jean Gremaud (Documents relatifs à l'histoire du Valais, otto volumi, 1875-98) e fu autore di numerose pubblicazioni e conferenze sulla storia del Vallese.

Riferimenti bibliografici

  • J. Lambrigger, «F. Schmid (1832-1901)», in BWG, 20, 1988, 221-231 (con elenco delle op.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 7.1.1832 ✝︎ 23.5.1901

Suggerimento di citazione

Truffer, Bernard: "Schmid, Ferdinand", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 02.12.2010(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042302/2010-12-02/, consultato il 30.09.2020.