de fr it

KarlReichlin

10.3.1822 Svitto, 24.11.1897 Ingenbohl, catt., di Svitto. Figlio di Franz e di Anna Marty. Rosa Beeler, figlia di Alois. All'inizio degli anni 1840-50 frequentò l'Acc. di belle arti di Monaco di Baviera; fu poi insegnante a Svitto (1849-52). Realizzò mappe, planimetrie e panorami della Frohnalp e di Oberegg e progettò, senza costruirli, diversi edifici a Svitto, tra cui una cappella del cimitero (1858), una caserma (1859) e un ist. magistrale (1865). Nella parte meridionale del cant. San Gallo eseguì numerosi restauri, ristrutturazioni e trasformazioni di edifici sacri, tra cui la chiesa parrocchiale di S. Gallo ad Amden, la chiesa di S. Croce sul Bühl a Weesen, la chiesa di S. Giusto a Flums e la chiesa parrocchiale di S. Vincenzo a Eschenbach. Spinto dal successo professionale, si trasferì con la fam. nel cant. San Gallo (1865). Tornato a Svitto nel 1883, progettò un raccordo ferroviario tra la linea del Gottardo e il lago di Zurigo, che mediante il traforo dei Mythen avrebbe collegato Svitto ad Alpthal e Einsiedeln.

Riferimenti bibliografici

  • Doc. personali presso StASZ
  • INSA, 8, 435
Link
Altri link
SIKART
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 10.3.1822 ✝︎ 24.11.1897