de fr it

Iachen UlrichKönz

20.2.1899 Arezzo (Toscana), 25.12.1980 Samedan, rif., di Guarda e Ardez. Figlio di Peider, commerciante, e di Constanza Vital. Abiatico di Jachen Ulrich (->). 1) Dora Geer; 2) (1939) Selina Meyer ( Selina Chönz). Dopo la maturità a Coira studiò architettura al Politecnico fed. di Zurigo e al Politecnico di Stoccarda, conseguendo il diploma nel 1921. In seguito compì un periodo di pratica in Francia e un viaggio di studio in Italia. Titolare di uno studio di architettura a Davos (1926-27), poi a Zuoz e dal 1939 a Guarda, fu Landamano del circ. di Obtasna, sindaco di Guarda e membro della commissione grigionese per la protezione della natura e del paesaggio. Nell'ambito della protezione dei beni culturali, la sua opera principale fu il restauro completo del villaggio di Guarda (1939-45). Le sue costruzioni ex novo rappresentano una sintesi tra il modernismo classico e l'architettura engadinese tradizionale. Realizzò anche centrali elettriche.

Riferimenti bibliografici

  • Das Engadiner Haus, 1952 (19944)
  • Guarda, 1976 (19822)
  • Sgraffito im Engadin und Bergell, 1977
  • KLS, 1, 539 sg.
  • Architektenlex., 318 sg.
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 20.2.1899 ✝︎ 25.12.1980

Suggerimento di citazione

Dosch, Leza: "Könz, Iachen Ulrich", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 28.08.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042423/2007-08-28/, consultato il 13.04.2021.