de fr it

BettyWehrli-Knobel

13.7.1904 Zussigen (Haslen, oggi com. Glarona Sud), 13.2.1998 Brissago, rif., di Davos e Klosters-Serneus. Figlia di Melchior Knobel, impiegato d'ufficio, e di Verena Zweifel. (1936) Paul Wehrli (1945), ingegnere. Dopo la scuola di commercio a Neuchâtel, si formò come giornalista a Londra. Orientatrice professionale e docente di scuola professionale a Glarona (1931-36), dal 1935 fu autrice di racconti, biografie e articoli di giornale. Fu caporedattrice del supplemento Die Bündnerin della Neue Bündner Zeitung (1939-59), di Der schweizerische Kindergarten (1951-72) e del Schweizer Frauenblatt (1956-61). Giornalista indipendente a Zurigo (dal 1951), pubblicò spesso con il cognome da nubile Knobel. I suoi libri Frauen in unserem Land (1970) e Mit Frauen im Gespräch (1974) costituiscono opere di riferimento del movimento femminista. Insignita del premio della città di Zurigo (1959) e del premio Ida Somazzi (1976), fu membro del PEN Club (1987).

Riferimenti bibliografici

  • Racc. biografica presso Fondazione Gosteli, Worblaufen
  • AA. VV., Deutschsprachige Schriftstellerinnen in der Schweiz, 1700-1945, 1994, 117-119 (elenco delle op.)
Link
Altri link
e-LIR
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Babetta Knobel (nome alla nascita)
Betty Knobel
Betty Wehrli (nome da coniugata)
Dati biografici ∗︎ 13.7.1904 ✝︎ 13.2.1998