de fr it

August vonBeyer

30.4.1834 Künzelsau (Baden-Württemberg), 18.4.1899 Ulma, rif., originario del Württemberg. Si formò quale scalpellino a Stoccarda sotto la guida di Joseph von Egle (1851-54). Fu insegnante presso la scuola reale dei mestieri edili di Stoccarda (1862-72). Architetto rinomato, a Stoccarda progettò, tra l'altro, la Reichsbank, l'albergo Marquardt, il cimitero Pragfriedhof e la Fondazione regina Olga. Fu attivo inoltre quale restauratore nel convento di Bebenhausen (oggi parte della città di Tubinga) e nel castello di Götzenburg a Jagsthausen (Baden-Württemberg). Nel 1881-90 portò a compimento la sua opera principale, la torre campanaria della cattedrale di Ulma, affermandosi quale esponente di spicco della scuola storicista. Il campanile della cattedrale di Berna venne ampliato secondo i suoi piani (1889-93).

Riferimenti bibliografici

  • AA. VV., Machs na, 1993, 90, 175
  • AKL, 10, 331 sg.
  • Deutsche Biographische Enzyklopädie, 1, 1995, 505
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 30.4.1834 ✝︎ 18.4.1899
Classificazione
Economia e mestieri

Suggerimento di citazione

Zürcher, Christoph: "Beyer, August von", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 13.07.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042492/2004-07-13/, consultato il 16.05.2021.