de fr it

Daniel-AmédéeFornallaz

31.12.1747 Avenches, 30.4.1823 Avenches, rif., di Avenches. Figlio di Jean, agricoltore e commerciante di vini, e di Catherine Rosset. (1793) Marie Anne Emilie Duterreaux. Frequentò le scuole superiori (1758) e l'Acc. (1763-72) di Losanna. Nel 1772, in seguito a una rissa, fuggì in Inghilterra, dove fu precettore fino al 1780; in seguito continuò a esercitare questa professione a Bordeaux (1780-90 ca.). Dal 1788, sebbene domiciliato a Bordeaux, fu Consigliere di Avenches; stabilitosi definitivamente in questa città nel 1793, fu membro di tribunale (1795) e giudice di pace (1803-16). Oratore dai toni piuttosto accesi, diede le dimissioni dopo una serie di richiami all'ordine rivoltigli dal Consiglio di Stato. Fu l'autore di alcune memorie in cui descrisse, tra le altre cose, gli usi e costumi degli studenti losannesi della metà del XVIII sec.

Riferimenti bibliografici

  • L. Junod, Mémoires inédits de D.-A. Fornallaz, 1976
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 31.12.1747 ✝︎ 30.4.1823