de fr it

Charles-HenriFavrod

21.4.1927 Montreux,15.1.2017, rif., di Château-d'Œx. Figlio di Henri, commerciante di vini e liquori, e di Henriette Monney. Marguerite Gagnebin, insegnante alla scuola Vinet di Losanna, figlia di Samuel, docente di metodologia delle scienze all'Univ. di Neuchâtel, nipote di Elie Gagnebin e di Henri Gagnebin. Conseguì la licenza in lettere a Losanna (1952). Giornalista e grande reporter (Indocina, Algeria), lavorò per importanti quotidiani, tra cui la Gazette de Lausanne, per la radio e la televisione. Produttore di film, cofondatore delle Editions Rencontre e direttore di numerose collane letterarie, fu l'autore di diverse opere, in particolare sul Terzo mondo e sulla fotografia: La puissance du regard (1982) e Etranges étrangers (1989). Nel 1985 fondò il Musée de l'Elysée (fotografia) a Losanna, che diresse da quell'anno fino al 1996. Specialista dell'Algeria (La révolution algérienne, 1959), nel febbraio del 1961 organizzò a Ginevra il primo incontro ufficiale tra i governi franc. e algerino.

Riferimenti bibliografici

  • R. Esatoglu, C. H. Favrod à la rencontre de la guerre d'Algérie, mem. lic. Losanna, 1991
  • P. Ferla, La mémoire du regard, 1997
  • Plans-fixes, [film], 1999
Link
Altri link
fotoCH
Controllo di autorità
GND
VIAF