de fr it

Johann JoachimEichhorn

metà luglio 1578 Bellheim presso Spira, 16.4.1658 Kerns, luterano, dal 1598 catt., di Gelnhausen presso Francoforte sul Meno. Figlio di Hans e di Sybilla Spittler, di Kron-Weissenburg (Alsazia). Rimasto orfano a otto anni, studiò a Gelnhausen (classi di lat. inferiori), dal 1593 a Kron-Weissenburg (grammatica e sintassi) e dalla primavera del 1595 a Francoforte sul Meno (retorica). Dall'autunno del 1596 visitò la Sassonia come studente girovago. Nel 1598 si convertì ad Einsiedeln e due anni dopo compì il primo pellegrinaggio a Roma, dove decise di avviarsi alla carriera ecclesiastica. Si sottopose alla tonsura a Spira (1601), fu ordinato sacerdote a Costanza (1602) e lesse la prima messa a Sachseln. Mentre era cappellano a Flüeli-Ranft (1602-12), compì altri due viaggi a Roma (1605, 1608). Fu anche cappellano della cappella del villaggio a Sarnen (1612-14), cappellano a Sankt Niklausen presso Kerns (1614-17), cappellano curato (1617-18) a Hergiswil (NW) e dal 1619 fino alle dimissioni (1656) di nuovo cappellano a Sankt Niklausen. Dal 1605 si dedicò, basandosi sullo studio delle fonti, alle ricerche su Nicolao della Flüe, dalle quali scaturirono in seguito numerose pubblicazioni.

Riferimenti bibliografici

  • E. Omlin, Die Geistlichen Obwaldens vom 13. Jahrhundert bis zur Gegenwart, 1984, 221 sg.
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ metà luglio 1578 ✝︎ 16.4.1658

Suggerimento di citazione

Sigrist, Roland: "Eichhorn, Johann Joachim", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 17.10.2005(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042679/2005-10-17/, consultato il 27.11.2020.