de fr it

MartinKiem

8.2.1829 (Matthias) Lagundo (Alto Adige), 13.6.1903 Muri-Gries (Bolzano), catt., cittadino austriaco. Figlio di Johann e di Rosa Gluderer. Dopo le scuole superiori a Merano, studiò filosofia e teol. nel convento benedettino di Muri-Gries. Professati i voti (1849) e ordinato sacerdote (1852), dal 1852 al 1881 insegnò al collegio di Sarnen, dove fu tra i promotori della costruzione del convitto, di cui divenne il primo prefetto (1868-72). In seguito fu decano del convento di Gries (1881-94) e sottopriore (1897-1903). Studioso della storia del convento di Muri-Gries e di Obvaldo, compilò regesti e pubblicò numerosi scritti di carattere storico che gli valsero il titolo di padre della storiografia obvaldese. Dal 1877 al 1881 presiedette la Soc. di storia e degli antiquari d'Obvaldo.

Riferimenti bibliografici

  • Jahresbericht des Kollegiums Sarnen 1902/1903, 1903
  • A. Küchler, Die Druckerzeugnisse der Obwaldner bis zum Jahre 1880, 1904, 32 sg.
  • E. Omlin, Die Geistlichen Obwaldens vom 13. Jahrhundert bis zur Gegenwart, 1984, 360
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 8.2.1829 ✝︎ 13.6.1903

Suggerimento di citazione

von Flüe, Niklaus: "Kiem, Martin", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 10.08.2007(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042686/2007-08-10/, consultato il 03.12.2020.