de fr it

Maria PiaDuss

18.7.1908 Romoos, 25.7.1999 Sarnen, catt., di Romoos. Figlia di Robert e di Christina Müller. Dopo le scuole dell'obbligo frequentò per due anni l'ist. del convento di S. Croce a Cham e nel 1927 entrò nell'abbazia benedettina di S. Andrea a Sarnen. Postulante, frequentò la scuola per organisti Breitenbach di Lucerna. Nel 1929 professò i voti, nel 1943 divenne priora e dal 1952 al 1988 fu badessa. Sotto la sua direzione venne terminata la costruzione della casa di S. Giuseppe; la sacrestia e il cimitero furono ristrutturati. La chiesa conventuale, ampiamente danneggiata dal terremoto del 1964, fu ricostruita su progetto dell'architetto Max Mennel di Sarnen e consacrata nel 1968. Sempre sotto la direzione di D., nel 1961 la sede benedettina di Otélé, in Camerun, fu elevata a priorato dipendente. D. fu la prima pres. della Federazione dei conventi sviz. di benedettine, fondata nel 1972.

Riferimenti bibliografici

  • HS, III/1, 1759
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Variante/i
Maria Christina Duss (nome alla nascita)
Dati biografici ∗︎ 18.7.1908 ✝︎ 25.7.1999

Suggerimento di citazione

Sigrist, Roland: "Duss, Maria Pia", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 06.05.2004(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042694/2004-05-06/, consultato il 17.04.2021.