de fr it

JeanChapuis

Attestato dal 1491 al 1560, discendente di una fam. di Isenans, diocesi di Lione, accolta nella cittadinanza di Ginevra nel 1462. Figlio naturale e legittimato di Jean, dottore in diritto e membro del Piccolo Consiglio, e di Luisa Blanchard. Nel 1500 entrò nel convento dei domenicani di Palais (Plainpalais, oggi Ginevra), di cui fu priore nel 1527-28 e 1531-32. Dottore in teol., prese parte alla Disputa di Rive del 1535, poi aderì alla Riforma con motivazioni rimaste poco chiare. Predicatore a Compesières e Bardonnex (1536), sembra abbia proseguito la carriera ecclesiastica. L'identificazione di C. con un'altra figura, omonima, membro del Consiglio e padre dei Consiglieri Jean e Pierre, non è dimostrabile.

Riferimenti bibliografici

  • L. Sordet, Dictionnaire des familles genevoises, ms., 1, s.d., 233 (presso AEG)
  • Galiffe, Notices généal., 2, 100
  • J.-A. Gautier, Histoire de Genève des origines à l'année 1691, 2, 1896, 449 sg.
  • HS, IV/5, 386-388
Scheda informativa
Dati biografici Prima menzione 1491 Ultima menzione 1560