de fr it

Carl JosefBenziger

23.6.1877 Einsiedeln, 26.4.1951 Tartegnin, catt., di Einsiedeln. Figlio di Carl, giudice. (1911) Elisabeth Berling, di Copenaghen. Dopo le scuole superiori a Feldkirch, studiò a Innsbruck, Friburgo, Parigi, Monaco e Berna. Nel 1909 conseguì il dottorato in lettere a Berna, nel 1916 quello in scienze politiche a Friburgo. Dal 1904 al 1906 fu archivista cant. a Svitto, dal 1907 al 1916 bibliotecario alla Biblioteca della città e dell'Univ. di Berna. Dal 1917 al 1919 fu attivo presso il servizio diplomatico fed. a Vienna, in seguito fu capo del servizio consolare fed. a Berna (1920-31) e pres. del Consiglio intern. del porto a Danzica su incarico della Soc. delle Nazioni (1931-34). Fra il 1934 e il 1944 fu console generale, poi incaricato d'affari a Dublino. Consigliere di amministrazione della casa editrice Benziger, rimase legato a Einsiedeln e a Svitto. Fu autore di numerose pubblicazioni, spec. di argomento storico.

Riferimenti bibliografici

  • StASZ, atti ufficiali
  • Einsiedler Anzeiger, n. 34, 1951
  • Schwyzer Zeitung, n. 39, 1951
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF