de fr it

Gilles-GérardMeersseman

19.4.1903 Torhout (Belgio), 26.3.1988 Friburgo, catt., cittadino belga. Entrato nel 1922 nell'ordine dei domenicani nella provincia delle Fiandre con il nome di Gilles-Marie, fu consacrato sacerdote nel 1927. Membro dell'ist. storico domenicano a Roma (1936-51), fu poi professore ordinario di storia della Chiesa alla facoltà di teol. dell'Univ. di Friburgo (1951-67, decano 1956-58). Sotto l'influsso di Pierre Mandonnet si interessò della storia religiosa dei laici nel ME (Dossier de l'ordre de la Pénitence au XIIIe siècle, 1961). Nel 1957 fondò con Anton Hänggi la collana Spicilegium Friburgense, in cui pubblicò il Dossier e i suoi studi sull'inno Akathistos, in onore della Vergine (1958, 1960).

Riferimenti bibliografici

  • E. Adda, «Bibliographia di G. G. Meersseman», in G. G. Meersseman, o.p: una vita per la storia, a cura di E. Reato, 1989, 63-78
  • A. Paravicini Bagliani, «G. G. Meersseman, o.p (1903-1988)», in Mémoire dominicaine, 4, 1994, 177-179
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF