de fr it

OthmarPerler

3.6.1900 Wünnewil, 14.12.1994 Tafers, catt., di Gurmels, Wünnewil e Friburgo. Figlio di Josef, imprenditore edile, e di Elisabeth Fasel. Dopo il liceo di Engelberg, studiò teol. al seminario (1921-23) e all'Univ. di Friburgo (1923-26). Fu ordinato sacerdote (1925) e conseguì il dottorato in teol. a Friburgo (1930) e in archeologia cristiana a Roma (1932). Divenne professore di patristica, storia dei dogmi e archeologia cristiana all'Univ. di Friburgo (1932-71), di cui fu decano (1938-39) e rettore (1952-54). Inoltre fece parte del comitato di redazione della Zeitschrift für schweizerische Kirchengeschichte (1941-66) e fondò la rivista Paradosis (1947). Prelato domestico del papa (1954), fu insignito del premio culturale friburghese di lingua ted. (1973). Considerato un profondo conoscitore di S. Agostino, fu un eminente studioso di patrologia e partecipò a importanti scavi archeologici nel cant. Friburgo.

Riferimenti bibliografici

  • Sapientia et Caritas, a cura di D. van Damme, O. Wermelinger, 1990 (raccolta di scritti con elenco delle op.)
  • Deutschfreiburger Kulturpreis, 1973: O. Perler, 1973
  • G. Wurst, «O. Perler (1900-1994)», in Theologische Profile, a cura di B. Bürki, S. Leimgruber, 1998, 184-196
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 3.6.1900 ✝︎ 14.12.1994