de fr it

Baechler

Rodolphe (1815-1885), di Egelshofen (oggi com. Kreuzlingen), si recò a Ginevra nel 1834 e fu assunto come operaio nella tintoria di André Zulauf (1772-1840), situata al Quai du Seujet. Poco dopo la morte del titolare della ditta, ne sposò la figlia, ereditando la tintoria. L'impresa rimase di proprietà della fam. sotto forma di soc. in nome collettivo fino al 1986, quando fu venduta dai pro-pronipoti di Rodolphe. Gli acquirenti la trasformarono nella soc. anonima Baechler Teinturies SA e crearono a Friburgo la holding Dombac SA. Negli anni '90 il gruppo controllava una settantina di lavanderie specializzate nel lavaggio a secco, attive nei cant. di Ginevra, Vaud, Neuchâtel, Friburgo e Vallese sotto i nomi di Baechler, Netteco e 5 à Sec; inoltre esso possedeva un'impresa di pulitura e riparazione di tappeti a Chêne-Bourg e alcune lavanderie industriali a Chêne-Bourg e a Les Acacias (Ginevra), che operavano per la clientela della Svizzera franc.

Riferimenti bibliografici

  • F. Baechler, Cent ans de toutes les couleurs, ms., 1933
  • F. Baechler, Presque un quart de siècle, 1956