de fr it

AdrianFrutiger

24.5.1928 Unterseen,10.9.2015 Bremgarten bei Bern, rif., di Oberhofen am Thunersee. Figlio di Johann, maestro tessitore. (1955) Simone Huguette, figlia di Georges Bickel. Dopo le scuole e l'apprendistato di tipografo a Interlaken (1944-48), studiò alla scuola di arti applicate di Zurigo (1948-52). A Parigi fu direttore artistico della fonderia di caratteri tipografici Deberny & Peignot (1952-60) e docente alla scuola Estienne (1952-60) e alla scuola nazionale superiore di arti decorative (1954-68). Con André Gürtler e Bruno Pfäffli fondò, nel 1962 ad Arcueil presso Parigi, un atelier di design di caratteri tipografici. F., il designer contemporaneo più noto del ramo, creò più di 25 caratteri, fra cui Président, Phoebus, Frutiger (1976), il gruppo dei caratteri bastone Univers e il carattere OCR-B per computer (standard mondiale dal 1973). Dal 1952 insegnò presso l'Ist. nazionale di design di Ahmedabad (India), dove nel 1967 riuscì ad adattare la tradizionale scrittura indiana Devanagari alla composizione meccanica. Oltre a ciò, creò sigle, logotipi, insegne e sistemi d'iscrizione, ad esempio per la metropolitana di Parigi, l'aeroporto Charles de Gaulle e la Posta sviz. Dal 1963 al 1981 fu responsabile del reparto della IBM che si occupava della creazione e dell'adattamento di caratteri per macchine da scrivere e compositrici. Dal 2003 i cartelli di località e di direzione sviz. sono scritti con il carattere Astra-Frutiger. F. ottenne numerose onorificenze, fra cui il premio Gutenberg (1986) e l'insegna di cavaliere delle arti e delle lettere. Nel 1980 ricevette la cittadinanza onoraria di Interlaken.

Riferimenti bibliografici

  • Lebenszyklus, 1999
  • Tief im Menschen liegt eine angeborene Geometrie der Gefühle, 19992
  • Ein Leben für die Schrift, 2003
  • H. Heiderhoff, «Formen und Gegenformen», in Gutenberg-Jahrbuch, 1985, 29-64
  • A. Belassi, TA-Magazin, 25.6.1988 (con bibl.)
  • A. Frutiger, 1999 (video)
  • NZZ, 9.7.1999
  • F. Heiniger, «Alle kennen Frutiger», in Hochparterre, 12, 1999, 20 sg.
  • Dimanche.ch, 11.3.2001
  • Der Bund, 5.2.2003
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 24.5.1928 ✝︎ 10.9.2015