de fr it

AntonMarty

18.10.1847 Svitto, 1.10.1914 Praga, catt., di Svitto. Figlio di Jakob Josef Alois, calzolaio e sagrestano, e di Elisabeth Reichlin, di Steinerberg. Fratello di Martin (->). Celibe. Frequentò la scuola conventuale a Einsiedeln, il seminario a Magonza (1864-67) e studiò filosofia a Würzburg con Franz Brentano, al quale fu legato per tutta la vita da un rapporto di amicizia e di assidua collaborazione scientifica. Nel 1869 divenne docente di filosofia presso il collegio Maria Hilf a Svitto e nel 1870 ricevette l'ordinazione sacerdotale. Seguendo l'esempio del suo maestro Brentano, nel 1873 depose la tonaca per segnalare il suo rifiuto del dogma dell'infallibilità papale. Lasciò poi la Svizzera e nel 1875 conseguì il dottorato a Gottinga con la tesi dal titolo Über den Ursprung der Sprache. Nello stesso anno fu chiamato all'Univ. di Czernowitz (oggi Černovcy, Ucraina) e nel 1880 fu nominato professore all'Univ. ted. di Praga (decano nel 1890; rettore nel 1895). Nel 1913 dovette abbandonare l'insegnamento per motivi di salute. Avversario della filosofia kantiana e seguace di Johann Gottfried Herder, si interessò spec. di questioni linguistiche e di filosofia del linguaggio, tematiche cui dedicò la sua opera principale, Untersuchungen zur Grundlegung der allgemeinen Grammatik und Sprachphilosophie, pubblicata nel 1908.

Riferimenti bibliografici

  • Gesammelte Schriften, a cura di J. Eisenmeier et al., 2 voll., 1916-1920 (con biografia ed elenco delle op.)
  • Nachgelassene Schriften, a cura di O. Funke, 1925-1940 (1950-19652)
  • O. Kraus, A. Marty, sein Leben und seine Werke, 1916
  • K. Mulligan, Mind, Meaning and Metaphysics: the Philosophy and Theory of Language of A. Marty, 1990 (con bibl.)
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Appartenenza familiare
Dati biografici ∗︎ 18.10.1847 ✝︎ 1.10.1914

Suggerimento di citazione

Gehrig-Straube, Christine: "Marty, Anton", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 29.10.2009(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/042916/2009-10-29/, consultato il 27.11.2020.