de fr it

EugènePittard

Ritratto dell'antropologo. Disegno realizzato da Oscar Lazar, 1925 ca. (Bibliothèque de Genève, Archives A. & G. Zimmermann).
Ritratto dell'antropologo. Disegno realizzato da Oscar Lazar, 1925 ca. (Bibliothèque de Genève, Archives A. & G. Zimmermann).

5.6.1867 Plainpalais (oggi com. Ginevra), 11.5.1962 Morigny-Champigny (Ile-de-France), rif., di Jussy. Figlio di Ami Michel Pitard, montatore di casse di orologio, e di Jeannette Bergin. (1900) Noëlle Roger. Studiò zoologia a Ginevra e antropologia a Parigi, conseguendo il dottorato in scienze naturali a Ginevra (1899). Fu libero docente all'Univ. di Ginevra (1908), dove nel 1916 fu creata appositamente per lui una cattedra di antropologia e dove fu professore straordinario (1916-19), ordinario (1919-42) e rettore (1940-42). Promotore dell'antropologia fisica nella Svizzera franc., si specializzò in somatologia (tra l'altro in craniometria). I suoi studi si concentrarono sui popoli della Romania e dei Balcani; basati su ampie ricerche sul campo, gli valsero notorietà intern. Già durante la prima guerra mondiale sostenne che la molteplicità delle pop. balcaniche non avrebbe favorito la creazione di Stati nazionali. Nel 1901 fondò la Croce Rossa albanese e il Museo etnografico di Ginevra, di cui fu poi conservatore (1910) e direttore (1935-52). Fu insignito dei dottorati h.c. delle Univ. di Losanna (1937), Basilea (1942) e Parigi (Sorbona, 1950).

Riferimenti bibliografici

  • Fondo presso BGE
  • ASESN, 142, 1962, 231-235
  • Documents pour servir à l'histoire de l'Université de Genève, 5-13, 1909-1964 (con elenco delle op.)
  • J. Botbol, E. Pittard, un savant du XIXème siècle, mem. lic. Ginevra, 1996
  • R. Aegerter, Die schweizerische Wissenschaft und der Osten Europas, 1998, 144-150
Link
Controllo di autorità
GND
VIAF
Scheda informativa
Dati biografici ∗︎ 5.6.1867 ✝︎ 11.5.1962